13 febbraio 2019 20:52 Sanità di Redazione

Il sannicandrese farà parte della nuova squadra dirigenziale dell'Azienda Lombarda

Nominata la nuova direzione strategica dell’Asst Lariana. Il direttore generale Fabio Banfi ha deliberato ieri gli incarichi per la nuova squadra dirigenziale. Matteo Soccio è il direttore sanitario aziendale, mentre Andrea Pellegrini è stato scelto come direttore amministrativo e Raffaella Ferrari come direttore sociosanitario.

La direzione strategica sarà presentata ufficialmente alla Stampa la prossima settimana e successivamente al personale aziendale nell’ambito di due incontri, uno all’ospedale Sant’Anna e uno all’ospedale di Cantù-Mariano.

“Regione Lombardia, attraverso una puntuale e rigorosa modalità di selezione dei candidati, ha consentito ai direttori generali in carica di poter effettuare una scelta dei professionisti consapevole e profilata sulle concrete esigenze aziendali – sottolinea Banfi -. Ho ritenuto opportuno, tra i numerosi curricula esaminati, individuare il dottor Andrea Pellegrini, il dottor Matteo Soccio e la dottoressa Raffaella Ferrari in qualità, rispettivamente, di direttore amministrativo, direttore sanitario e direttore sociosanitario.

Ognuno dei candidati prescelti – prosegue il dg – detiene skill professionali, esperienziali e formativi del tutto coerenti con le peculiarità organizzative dell’Asst Lariana e con la necessità di presidio operativo degli specifici settori di competenza. Le Direzione Strategica potrà, quindi, configurarsi attraverso un’inedita plasticità gestionale e un elevato profilo di collaborazione come struttura operativa in grado di affrontare gli scenari futuri. La collegialità e le modalità di integrazione verranno assicurate dalla Direzione Generale”.

Matteo Soccio, nato a San Nicardo Garganico nel 1955, è attualmente direttore della struttura complessa di Medicina d’Accettazione e d’Urgenza dell’Asst Valcamonica (Brescia). Laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Pavia nel 1983, è specializzato in Urologia e Chirurgia Generale e ha lavorato in direzione sanitaria nel presidio di Esine. Il suo percorso professionale evidenzia una formazione clinica e gestionale con particolare riferimento al circuito dell’emergenza-urgenza. Soccio dal 2010 è anche professore a contratto alla Scuola di Specializzazione in Medicina d’Emergenza-Urgenza dell’ateneo pavese.

Numero di volte letto: 1284