31 gennaio 2019 18:06 Sport di Antonio Villani

Un calciatore sannicandrese ha aggredito l'arbitro, il quale è stato portato a Foggia dal 118

Esaminati gli atti ufficiali; Rilevato che al 26′ del 12ºt. l’Arbitro era costretto a sospendere definitivamente la gara a seguito di un’aggressione subita dallo stesso, da parte di un calciatore della Società DINAMO SAN NICANDRO; Che, difatti, a seguito di una decisione arbitrale, l’Arbitro, dopo essere stato circondato da alcuni calciatori della Società DINAMO SAN NICANDRO, veniva colpito con un forte schiaffo, tra viso e collo, dal calciatore BISCOTTI Giuseppe Luigi, provocandogli dolore, tanto che lo stesso non poteva proseguire la direzione della gara; In seguito veniva anche soccorso dal 118 chiamato all’occorrenza e refertato al Pronto Soccorso presso gli Ospedali Riuniti di Foggia; Per questi motivi

DISPONE la punizione sportiva della perdita della gara a carico della DINAMO SAN NICANDRO con il punteggio di 0 – 3 in favore della Società AUDAX SAN SEVERO, nonché l’ammenda di € 100,00 per responsabilità oggettiva; A carico del calciatore BISCOTTI Giuseppe Luigi la squalifica per 5 anni effettivi (a tutto il 27/01/2024); Si precisa che entrambi i provvedimenti vengono assunti in virtù dell’art. 11/bis del C.G.S. introdotto con delibera di cui al C.U. 19/A del Presidente F.I.G.C. avente ad oggetto responsabilità per condotte violente nei confronti degli ufficiali di gara.

 

Comunicato ufficiale FIGC

ph: Nazario Cruciano

Numero di volte letto: 2902