05 agosto 2017 08:52 Attualità di Redazione

In una nota comune i commercianti chiedono all'Enel di rinviare le operazioni ad altra data

I commercianti di Torre Mileto, dopo aver ricevuto un inaspettato avviso di interruzione della corrente elettrica in data 3 agosto, hanno inviato una missiva all'Enel, incaricando il legale Giovanni Vetritto, con cui contestano la scelta dell'ente di erogazione dell'energia elettrica di effettuare le operazioni sulla linea nelle ore centrali dell' 8 e 9 agosto, in piena stagione turistica.

 

Gli operatori - si legge nella missiva - chiedono all'Enel di rinviare l'operazione a data da concordare o in subordine di esser dotati, a spese della stessa, di mezzi alternativi in grado di garantire il fabbisogno energetico consono alle proprie attività. 

In caso di mancato positivo riscontro da parte dell'ente di erogazione, gli stessi annunciano si adire alle vie legali, per veder risarciti i sicuri danni economici scaturiti da questa operazione. 

Intanto della cosa è stato interpellato anche il Comune, che attraverso i propri uffici sta cercando di intervenire. Mentre il sindaco, informato di tutto, potrebbe in extremis emettere un'ordinanza di sospensione dei lavori.

Numero di volte letto: 841