La festività di San Nazario

La festività di San Nazario

Negli anni '50, la campagna necessitava di mestieri specifici: pastore, salariato, massaio, vignaiolo, curatolo, fattore. Il pastorello era addetto al pascolo e a procurare i ceppi (fascina) per il fuoco serale. Il massaio era il

Natale di oggi, Natale di ieri

Natale di oggi, Natale di ieri

Oggi... Convulsi acquisti, inutili regali, lievitano i prezzi a Natale, divenuta evento commerciale la Nascita Spirituale. In terre lontane si trascorre il Natale, distanti dai parenti serpenti, sotto il sole scottante..vacanze

Amo il Gargano

Amo il Gargano

Amo l’aspro territorio ogni angolo del Promontorio così selvaggio e scosceso le scalinate del paese le salite, le sue discese. Amo i poveri e i benefattori le usanze e le tradizioni chi trascura il proprio

Dal  Gargano alla Valle dei Cavalieri

Dal Gargano alla Valle dei Cavalieri

La Valle dei Cavalieri è situata nell’alta Vald’Enza e Val Cedra tra le provincie di Parma e Reggio Emilia. Le valli sono attraversate da un tratto dell’antica strada delle Cento Miglia, Lucca-Parma. Territorio dai

Halloween vecchia tradizione italiana

Halloween vecchia tradizione italiana

La leggenda narra che la notte del 2 novembre le anime dei defunti escono in libertà per far ritorno il 6 gennaio, controvoglia, ai loro cimiteri. Per l’occasione s’illuminano le strade ponendo il lumino dentro la

Torre Mileto

Torre Mileto

Ricordo in su la torre giù il mar pareva specchio, dalla trave del trabucco calava la rete il vecchio. Ricordo una vela bianca solcar quel vetro infinito un gabbiano mai stanco la scortava a volo

L'augurio di un lettore

L'augurio di un lettore

Un consiglio ai miei concittadini di come fare i regali durante il Natale. Convulsi acquisti, inutili regali volano i prezzi a Natale. Divenuta evento commerciale la Nascita Spirituale, fenomeno che scompiglia ogni padre di

Il decennale dell'UNITRE

Il decennale dell'UNITRE

Fuor da ogni retorica, gran bella manifestazione è stata quella svoltasi a Palazzo Fioritto, sabato 9 aprile 2011, in occasione della celebrazione del decennale dell'UNITRE. Si comincia con l'esecuzione dell'Inno